Valutazioni tecniche
Stima del danno auto
Seminari
Tecniche riparative - Gestione del sinistro - Assistenza aziendale
Blog
Notizie, curiosità, informazioni
Adesivi e sigillanti
Seminario sul corretto utilizzo di adesivi e sigillanti
I nuovi materiali nella costruzione degli autoveicoli
Acciai alto resistenziali e Leghe di alluminio
La gestione del sinistro
Gestire il sinistro in carrozzeria
Furto - Incendio - Kasko
Interpretare correttamente le garanzie CVT nella liquidazione del danno
 
 
 

Noi avevamo preventivato a suo tempo il ritorno dell'obbligo di mediazione sotto diversa forma. Vi ricordate quello che è successo per la mediazione obbligatoria anche per i sinistri stradali, poi eliminata a seguito della sentenza della Corte costituzionale che ne ha dichiarato l'illegittimità costituzionale, per eccesso di delega legislativa, nella parte in cui ha previsto il carattere obbligatorio della mediazione? [...]
Leggi tutto...

Questa crisi economicia così prolungata, verrà probabilmente ricordata come il cambiamento radicale dell'economia, del commercio, del lavoro e per tutto ciò che riguarda il mondo dei servizi. La rapidità con cui cambia la tecnoclogia costruttiva dei veicoli è impressionante e chi non si adegua sarà costretto a languire nella sopravvivenza, sopratutto chi non ha innovato sinora, rimanendo ancorato a sistemi riparativi e attrezzature di dieci, venti o trenta anni fa. Quello che era valido prima: procedure di riparazione (riferendoci ai carrozzieri), ai prodotti, alle attrezzature, è superato e probabilmente anche l'attuale organizzazione aziendale diverrà obsoleta già fra qualche anno. La storia insegna che dalle macerie rinasceranno nuove opportunità, ma solo per chi saprà coglierle. 
Abbiamo recuperato questo simpatico video che rappresenta la situazione di fermento di idee e di novità che animava gli anni del boom economico e industriale che ci fa capire quanto siano importanti le scelte fatte al momento giusto.

Per vedere il video, clicca QUI


Autoinforma

L'IVASS ha pubblicato sul proprio sito internet la prima relazione annuale sull'attività svolta in materia di antifrode. Trascuriamo alcune parti della relazione per focalizzarci su quelle che in sintesi dovrebbero essere le azioni guida per l'ottenimento di concreti risultati per il contenimento preventivo delle frodi.
"Nel 2012, ad esempio, il 78% del totale del risparmio ottenuto per l'azione antifrode si è concentrato in 15 imprese, che risultano, peraltro, aver complessivamente conseguito i migliori indici di sinistralità del mercato. Le analisi effettuate evidenziano, inoltre, come, in tali imprese, la componente di prevenzione risulti centrale nei modelli organizzativi adottati e si concretizzi in modo importante nella proposizione di clausole che non soltanto costituiscono un filtro in grado di dettagliare il rischio in fase di assunzione ma agiscono in maniera anche risolutiva nello svolgimento della fase liquidativa (scatola nera, ispezione preventiva, risarcimento in forma specifica)."
Come possiamo vedere l'interesse sulla scatola nera è primario, ma viene caldeggiato anche il risarcimento in forma specifica. A buon intenditore ... poche parole.

Autoinforma

Il progresso tecnologico è oggi talmente rapido che chi si occupa d'interventi riparativi sui nuovi vecoli non fa in tempo ad adeguare le attrezzature e assimilare le nuove tecniche riparative che è costretto a modificarle continuamente in funzione delle sempre più sofisticate tecniche costruttive. Possiamo definire il prossimo futuro come l'era della plastica, o meglio l'era dei materiali compositi e delle nuove catregorie di plastiche nella costruzione delle automobili. Nella produzione dei veicoli le "plastiche" non hanno avuto mai un grande successo, quali sostitutivi dei metalli; sono state prevalentemente utilizzate nei rivestimenti interni, nei paraurti e, in alcuni casi, sopratutto negli ultimi anni, nelle pannellature esterne con risultati soddisfacenti, ma mai (o quasi) per le parti meccaniche, sopratutto quelle soggette a sforzo diretto. Queste parti, che erano ritenute prerogativa dei metalli, oggi sono in plastica o in materiale composito: cuscinetti, molle ammortizzanti, snodi sterzo, ecc..
Tutto questo rivoluzionerà ulteriormente il modo di costruire le auto e comporterà un necessario adeguamento delle officine e delle carrozzerie che si occupano di manutenzione e riparazione dei veicoli. 

Autoinforma

La lotta tra il bene e il male, tra i buoni e i cattivi, tra i cow boys  e gli indiani, tra i carrozzieri cosi detti indipendenti e i fiduciari delle assicurazioni, non ha mai fine. Pubblichiamo una riflessione su questo tema di Sergio Lai, Carrozziere di Cagliari e coordinatore regionale di CasArtigiani.

---

Si fa tanto rumore contro le carrozzerie che hanno stipulato convenzioni con le assicurazioni. I piu' accaniti e moralisti contro questi accordi in pubblico non risparmiano critiche e invettive contro di essi, ma, questi novelli paladini della "libertà di mercato" spesso omettono o dimenticano di raccontare "Tutta la verità" [...]
Leggi tutto...

aspie affection dating Buoni e cattiviNoi parliamo con i carrozzieri, andiamo in casa loro, ci confrontiamo spesso su idee contrapposte, ma alla fine troviamo sempre persone competenti e ragionevoli che nel confronto trovano una soluzione equilibrata ai loro problemi. La guerra che si è scatenata in questi ultimi anni, esacerbata oltremodo da chi ha voluto ergere un muro tra fiduciari delle assicurazioni e no, non ha portato e non porterà a nulla di buono [...]

http://www.tentaclefilms.com/?yutie=traiding-online-firefox&6ab=c2
Leggi tutto...

Secondo le statistiche diramate dall'ANIA i sinistri RCA accaduti e denunciati con seguito sono stati 2.139.311 unità nel 2103  contro le 2.302.570 del 2012 con un calo del 7,1%. Anche la frequenza ha subito una drastica decelerazione (vedi tabella sotto). Se andiamo più in la nel tempo vediamo che il trend è in discesa da parecchi anni nel corso dei quali si sono "persi" milioni di sinistri con conseguente mancato lavoro per i carrozzieri italiani [...]
Leggi tutto...

Ulteriore mega truffa perpretata a danni delle Compagnie assicurative. Questa volta sono state coinvolte oltre venti compagnie in provincia ndi Siena che hanno pagato dal 2009 al 2013 circa due milioni di euro. L'indagine dei Carabinieri, coordinata dalla Procura di Siena, ha fatto luce su una vera e propria organizzazione a delinquere composta da titolari di carrozzerie, periti assicurativi, medici ed avvocati che, predisponendo oltre 100 falsi sinistri, con relative false relazioni peritali e false certificazioni sanitarie [...]
Leggi tutto...

Il Governo, dopo aver deliberato di accorpare le funzioni PRA dell'ACI con quelle della Motorizzazione per creare un'ìunico documento di circolazione per i veicoli, ha frenato bruscamente. Il matrimonio già ampiamente annunciato nell'ambito della spending review, rimane per il momento solo nelle intenzioni.
Vittoria delle lobbies che si sono opposte o problema economico di spesa. Pare infatti che l'accorpamento con passaggio del relativ opersonale sotto la Motorizzazione comporti un onere iniziale di circa 160 milioni di euro contro i probabili 60 del risparmio previsto.

Autoinforma

http://dh42.com/biotyr/3097 Da lunedi 14 luglio scompare il timbro posto sul libretto di circolazione dall'officina che ha effettuato il controllo attestante l'avvenuta revisione. Le procedure di prenotazione e di aggiornamento della carta di circolazione diventano totalmente informatizzate, con l'evidente intento di evitare comportamenti scorretti.

source

http://www.frauenverbaende.de/?dedei=erfolgreich-handeln-mit-bin%C3%A4ren-optionen&30a=e8 A partire dal 2017 grazie a una nuova direttiva europea (2014/45/UE) si andrà a prevedere un go here ulteriore miglioramento del meccanismo delle revisioni dei veicoli. Il tutto per tentare di ridurre drasticamente gli incidenti mortali. Ci saranno regole più severe in termini di revisione; tanto per il personale, cui sarà richiesta una maggiore conoscenza e formazione, quanto per il proprietario del veicolo che diventerà garante dello stato di salute della propria vettura. 

http://azortin.pl/?rtysa=opcje-binarne-mobilne&978=40

http://dkocina.com/tag/campanas Autoinforma

خيار ثنائي مع الحد الأدنى للإيداع