E’ apprezzabile lo sforzo fatto dagli operatori presenti alla manifestazione per andare incontro alle esigenze  degli autoriparatori. La ricerca di novitĂ  in realtĂ  si è fermata a qualche prodotto per il maquillage e a modifiche di sistemi precedenti. Si capisce che la difficoltĂ   ha toccato tutti, lo si vede dal contenitmento degli allestimenti, dalla sobrietĂ  con cui vengono presentati i prodotti e le attrezzature [...]

Non è più tempo di scialacquare, chi se lo può ancora permettere cerca di farlo al risparmio, non si sa mai, con la crisi che non accenna a dare segni di ripresa, si rischia di terminare prima le risorse.

L’autopromotec, come sempre è stato, è momento di aggregazione, incontri e informazione, e su questo piano sicuramente possiamo dire che la manifestazione biennale rappresenta un fattore positivo, anche di confronto.  Fra gli incontri che non mancano mai e che raccolgono un nutrito numero di consensi, registriamo quello di InreteCar, con la sua inossidabile madrina Anna Gandolfi e un’altra maifestazione che ha registrato un successo che è andata al di la delle aspettative, è stata quella promosssa dalla rivista Professione Carrozziere che, attraverso gl’interventi di Fabio Porro e Valter Zuliani, che in poco meno di un’ora, tanto era il tempo previsto per i due interventi, hanno fornito alla nutrita platea, informazioni utili all’ottimizzazione dei processi organizzativi, alla gestione ottimale dei sinistri e dei servizi, nonchè un commento sulla recente giurisprudenza nazionale e internazionale che riguarda il settore.

Abbiamo raccolto molte idee fra i vari stand, alcune case di software propongono nuovi calcoli per la valutazione dei danni, altre soluzioni innovative per attualizzare le procedure. Tanta buona volontĂ  che ci auguriamo veda al piĂą presto la luce e che sopratutto sia veramente di utilitĂ  per tutti gli autoriparatori.

Autoinforma

(Articoli correlati)


1 1