L’Antitrust ha avviato un’indagine su due società che gestiscono siti veb per valutazioni auto usate, per pratica commerciale scorretta.

Fidarsi è bene non fidarsi è meglio, è un consiglio quanto mai opportuno in questi casi.

Eccovi il comunicato stampa.

COMUNICATO STAMPA

VALUTAZIONE AUTO USATE: ANTITRUST AVVIA ISTRUTTORIA NEI CONFRONTI DELLE SOCIETA’ CHE GESTISCONO I SITI www.auto-prezzo.net e www.auto-valutazione.com

 L’Antitrust ha avviato un’istruttoria nei confronti dei soggetti che gestivano i siti www.auto-prezzo.net e www.auto-valutazione.com per pratica commerciale scorretta. La decisione è stata adottata alla luce di oltre 1.500 segnalazioni arrivate da singoli consumatori e da associazioni dei consumatori che hanno ritenuto di essere stati ingannati dalle informazioni sul servizio offerto: secondo i segnalanti la possibilitĂ  di ottenere la quotazione dell’auto usata inserendo tutti i dati richiesti appariva gratuita. In realtĂ , dopo 24 ore, ricevevano una fattura dell’importo di 59,50 (69,50 euro a partire da aprile), da corrispondere a favore della societĂ  “Pascutti Invest & Factoring Spa Inc.”.

All’attivazione del servizio a pagamento seguivano l’invio di numerosi e ravvicinati solleciti di pagamento e l’indicazione di una società non reperibile, Karasjok OY con sede in Tallinn (Estonia), come soggetto a cui rivolgersi per eventuali reclami.

 Roma, 22 luglio 2013

 Autoinforma