Pronti, partenza, …. La riforma dell’RCA è al via.

Il MISE, Ministero dello sviluppo economico, presieduto dal Sottosegretario di Stato Senatrice Simona Vicari, e a cui partecipano stabilmente le Autorità di vigilanza IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) e AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato), è stato predisposto un pacchetto d’interventi volto a realizzare un salto di efficienza del settore. Le principali modifiche riguarderanno: la definizione del nuovo criterio per le compensazioni tra imprese (forfait) nell’ambito del risarcimento diretto del danno r.c. auto [...]

la diffusione della telematica assicurativa, attraverso l’offerta volontaria delle cosiddette scatole nere, la redazione in forma definitiva del “contratto base” e, dulcis in fondo,  il potenziamento del risarcimento in forma specifica anche fuori dal sistema diretto e interventi in tema di cessione dei crediti assicurativi e contrasto delle speculazioni in fase di liquidazione e risarcimento dei danni.

Sapete cosa significa per i consumatori?…. nuova liquidità nelle loro tasche e veicoli più scassati.

Sapete cosa significa  per le assicurazioni?…. maggior controllo sui soldi “pubblici” incassati per l’RCA ed erogati per il servizio di riparazione auto.

Sapete  cosa significa tutto ciò per una parte di carrozzieri? ….

Scarica il comunicato stampa (QUI)

Autoinforma

© RIPRODUZIONE RISERVATA