PortelloLa storica manifestazione, giunta rispettivamente alla 37° e 10° edizione, ha battuto il recordo di presenze con 72.600 visitatori che si sono recati, nelle giornate dal 31 gennaio al 3 febbraio, al Lingotto Fiere e all’Oval di Torino. [...]
La presenza nei quattro padiglioni di pregiate berline d’epoca e bolidi da rally, delle supercar più performanti e moto per ogni tipo di terreno e tracciato, frutto dell'impegno di oltre mille espositori, hanno decretato il successo della manifestazione, non solo tra gli appassionati e addetti ai lavori, ma anche a visitatori amanti delle auto e moto storiche non solo italiani.
Beppe Gianoglio, organizzatore di Automotoretrò, ha così commentato la chiusura della manifestazione: «Siamo molto soddisfatti dell’edizione 2019, la grande partecipazione testimonia il fermento e l’interesse in continua crescita verso il mondo dei motori. La copiosa nevicata non ha fermato neanche lo show in pista, con le evoluzioni su auto da drifting e quad, né il Trofeo “La Grande Sfida”, accolto calorosamente dal folto pubblico. Da domani inizieremo a lavorare alla rassegna del 2020, che ci auguriamo possa essere ancora migliore».
Per inciso il trofeo "La Grande Sfida", è stato vinto da Giandomenico Basso, a bordo di una Hyundai i20 R5, e Silvia Franchini su Peugeot 208 R2B.

Sfoglia
Editoriali

1 1