contachilometriLa circolare n. 26868 del 30 ottobre 2018 della Motorizzazione ha fornito istruzioni operative affinché l'ispettore, ovvero colui che esegue materialmente la revisione, provveda a rilevare il dato relativo al chilometraggio del mezzo e dargli valore di certificazione. [...]
L'acquisizione del dato avviene all'atto della consegna della carta di circolazione, l'ispettore dovrà evidenziare all'utente il dato chilometrico rilevato e farlo controfirmare per accettazione sulla domanda di revisione o sul modello TT2100. In realtà la modalità di acquisizione del dato del chilometraggio, chiarisce la Motorizzazione, era già stata avviata per mera sperimentazione precedentemente al 2018. È solo a partire dall'entrata in vigore del D.M., invece, che tale dato assume valore probante ed è reso consultabile sul portale dell'automobilista.