Valutazioni tecniche
Stima del danno auto
Seminari
Tecniche riparative - Gestione del sinistro - Assistenza aziendale
Blog
Notizie, curiosità, informazioni
Adesivi e sigillanti
Seminario sul corretto utilizzo di adesivi e sigillanti
I nuovi materiali nella costruzione degli autoveicoli
Acciai alto resistenziali e Leghe di alluminio
La gestione del sinistro
Gestire il sinistro in carrozzeria
Furto - Incendio - Kasko
Interpretare correttamente le garanzie CVT nella liquidazione del danno
 
 
 

spaccatoLa tecnologia è così avanzata che ci permette di sezionare virtualmente un'auto, ma potrebbe fare la stessa cosa con altri oggetti, mettendone in mostra tutte le componenti più segrete. [...]
 
La società di ingegneria Caresoft Global Inc. di Detroit utilizza scansioni 3D high-tech per smontare digitalmente i veicoli, fino alle singole celle della batteria, fili e viti, e vendono i dati a curiosi case automobilistiche e fornitori anche per mezzo milione di dollari. Il software dell'azienda può anche fornire informazioni sui materiali utilizzati e sul costo di ciascun componente del veicolo. La demolizione dei veicoli parte dopo parte è stata per molto tempo un modo per le case automobilistiche di raccogliere informazioni sugli ultimi modelli dei loro rivali.
Non deve quindi stupire il costo pagato per avere questo servizio, tenuto conto che si tratta di un modo molto più semplice, più rapido ed economico per raggiungere lo stesso obiettivo. La tecnologia di demolizione virtuale può far risparmiare milioni di dollari alle aziende automobilistiche e ore di prezioso tempo di sviluppo dei prodotti.
Caresoft impiega da quattro a cinque mesi per eseguire la scansione di un veicolo, un processo che può costare milioni di dollari. Una volta che è finito, il software costruisce rendering 3D del veicolo e tutte le sue parti che sono precise fino a 0,35 millimetri o 0,01 pollici.
Gli utenti possono "esplodere" il veicolo per vedere i singoli componenti o tagliarlo a metà per vedere come tutto combacia. Possono analizzare come sono disposte le celle della batteria o perché sono state utilizzate determinate saldature o processi di incollaggio. Alcuni programmi possono anche eseguire simulazioni aerodinamiche esterne o analisi di crash.