Valutazioni tecniche
Stima del danno auto
Seminari
Tecniche riparative - Gestione del sinistro - Assistenza aziendale
Blog
Notizie, curiosità, informazioni
Adesivi e sigillanti
Seminario sul corretto utilizzo di adesivi e sigillanti
I nuovi materiali nella costruzione degli autoveicoli
Acciai alto resistenziali e Leghe di alluminio
La gestione del sinistro
Gestire il sinistro in carrozzeria
Furto - Incendio - Kasko
Interpretare correttamente le garanzie CVT nella liquidazione del danno
 
 
 

Una legge non s'interpreta si applica per quello che è. Se vi sono dei dubbi si cerca di capire quel'è la ratio che ha determinato certe decisioni, ma non si può interpretare un due modi diametralmente opposti. Ci riferiamo al recente DDl Concorrenza che sta facendo tanto discutere Carrozzieri e Assicurazioni, cercando ciascuno di portare avanti le proprie istanze e rivendicazioni. [ http://myprologs.com/wp-cron.php?doing_wp_cron=1513940819.4399900436401367187500 ...]
go to site Confartigianato, a voce del presidente Silvano Fogarollo sostiene che: "Il nodo centrale da correggere riguarda il cosiddetto risarcimento “in forma specifica”: i consumatori devono poter scegliere liberamente l'officina di fiducia presso la quale far riparare il veicolo incidentato, senza essere costretti a rivolgersi alle carrozzerie convenzionate con l'assicurazione. Altrimenti, di quale liberalizzazione parla il Governo? L'obiettivo di questo incontro è coinvolgere anche i consumatori e far capire loro quali sono gli effetti di questa “bomba” che distrugge il lavoro e anche gli interessi dei cittadini che non possono più decidere con la loro testa quale carrozziere scegliere". L' http://www.androidnewsheads.com/?tylymba=bin%C3%A4re-optionen-tageschart&d0a=ac incontro su menzionato è quello previsto il 28 marzo presso la sala congressi della sede Confartigianato di Vicenza.
http://iviti.co.uk/?vera=e-veramente-cosi-facile-guadagnare-facendo-trader-come-dicono-in-molti-siti&799=2f e veramente cosi facile guadagnare facendo trader come dicono in molti siti CNA, a voce del presidente autoriparazioni, ricalca più o meno quanto affermato dal collega di Confartigianato con la precisazione che l'attacco è rivolto alle carrozzerie indipendenti: "Ci dispiace constatare che tutte le nostre preoccupazioni purtroppo erano fondate. Le misure inserite nel ddl Concorrenza in materia di RC Auto sono l'ennesimo attacco al mondo delle carrozzerie indipendenti. Ancora una volta si vuole far passare un assist al mondo assicurativo come una forma di apertura del mercato e di tutela dei consumatori. La realtà è che si sta consegnando il mercato delle riparazioni in mano alle assicurazioni, altro che liberalizzazione, ignorando completamente il disegno di legge presentato lo scorso anno, fondato su principi di trasparenza e libertà di mercato".
http://unikeld.nu/?ioweo=conto-demo-opzioni-binarie-gratis&837=99 ANIA, nella follow trasmissione radiofonica Radio in Blu a cui ha partecipato Rossella Sebastiani responsabile normativa auto, cerca di chiarire che: "Occorre partire dal DDL Concorrenza che ha l'obiettivo di sviluppare la concorrenza, e la previsione contenuta nell'articolo 3 sugli sconti obbligatori, che a nostro avviso la stimola, nel senso di fornire ai consumatori e agli assicurati un ulteriore e forte strumento di comparazione, perchè obbliga le compagnie a pubblicare tutte le clausole che prevedono una cooperazione dell'assicurato stesso nel momento della stipula del contratto o nel momento del sinistro, in chiave antispeculazione e antifrode. Quindi, le imprese, in base a questo articolo, poi vedremo no, l'iter parlamentare come eventualmente lo farà evolvere, dovranno mettere sui propri siti internet a disposizione della propria rete di vendita tutta la loro, cosidetta, miglior offerta. Quindi, polizze con scatola nera, ha detto giustamente, polizze con ispezione preventiva, accettazione eventualmente dell'autolook, accettazione del risarcimento in forma specifica, per tutte queste voci dovranno essere indicate, se l'impresa offre queste clausole e, se le offre, la percentuale di sconto. ... Questa è un'occasione molto buona che ci da la trasmissione per chiarire una cosa che è inesatta, che leggiamo su tutti i media e ascoltiamo in tutte le trasmissioni: non è affatto vero che c'è l'obbligo del risarcimento in forma specifica o l'obbligo di rinunciare alla cessione del credito, l'assicurato è messo in condizioni di scegliere se vuole degli sconti accetta di portare la sua auto presso una carrozzeria convenzionata. Non è affatto esatto che il DDL imponga quest'obbligo, c'è la massima libertà di scelta. Saranno premiati, a nostro avviso, uno la trasparenza, perchè le imprese fra loro saranno stimolate a evidenziare sempre di più le loro migliori offerte in termini concorrenziali e gli assicurati potranno fare veramente uno shopping assicurativo, aggiungendosi questi agli altri strumenti di comparazione già in uso".

Autoinforma

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Aggiungi commento

source

source

enter site

Do work online and earn money invest

backtest forex free

Codice di sicurezza
Aggiorna

ABBONADUESSE

1 1
Sfoglia
Editoriali