Dopo la decisione di UNIPOL-SAI di uscire dall'associazione, l'ANIA ha modificato la governance in rsiposta a quelle che erano state le principali critiche del CEO del Gruppo UNIPOL, Cimbri.
Dal comunicato stampa dell'ANIA, il comitato esecutivo riunitosi l'11 novembre 2014 ha approvato la nuova governance dell'associazione che dovrà essere ratificata dall'assemblea il prossimo 16 dicembre.
Il nuovo assetto prevede una partecipazione più allargata alla guida dell'associazione: i vicepresidenti passano da 2 a 3 con possibilità di avere deleghe specifiche, al Comitato Strategico vengono attribuite nuove competenze in termini di proposta al Comitato Esecutivo, il numero dei suoi componeneti passa da 9 a 10.

Autoinforma





1 1