Login
Valutazioni tecniche
Stima del danno auto
Seminari
Tecniche riparative - Gestione del sinistro - Assistenza aziendale
Blog
Notizie, curiosità, informazioni
Adesivi e sigillanti
Seminario sul corretto utilizzo di adesivi e sigillanti
I nuovi materiali nella costruzione degli autoveicoli
Acciai alto resistenziali e Leghe di alluminio
La gestione del sinistro
Gestire il sinistro in carrozzeria
Furto - Incendio - Kasko
Interpretare correttamente le garanzie CVT nella liquidazione del danno
 
 
 

Il 1 ottobre è uscito il comunicato della "triplice" sulle proposte fatte al Governo per ridurre le tariffe e tutelare i diritti di consumatori e carrozzieri. Cinque sono i punti alquanto concreti e ampiamente motivati richiesti al Parlamento che puntano a riequilibrare il rapporto tra consumatori, assicurazioni, carrozzieri: [...]




 

  1. che l'assicurato sia libero di scegliere la carrozzeria cui affidare la riparazione
  2. obbligo della fatturazione di tutti gli interventi riparativi
  3. utilizzo pieno della cessione del credito
  4. non sia concesso alcun vantaggio alle carrozzerie convenzionate con le assicurazioni
  5. abrogazione della disciplina del risarcimento diretto
In realtà le richieste sono maggiori: gli automobilisti dovranno ricevere il risarcimento integrale dei danni subiti, compresi i servizi aggiuntivi e complementari della riparazione, che venga garantita la terzietà e indipendenza del perito assicurativo.
Al di la della bontà delle richieste, c'è da stupirsi che siano le confederazioni dei carrozzieri a richiedere al Governo d'intervenire su capitoli che poco o marginalmente hanno a che vedere con il mandato e che riguardano, invece, le associazioni in difesa dei consumatori e quelle dei periti assicurativi.

Scarica il comunicato stampa (.pdf)

Autoinforma

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Non hai i diritti per inviare commenti