I cambiamenti degli ultimi anni, per quello che riguarda il risarcimento dei danni da incidenti stradali e le conseguenti ripercussioni sul mondo dell'autoriparazione, hanno modificato quello che era un rapporto tra le parti codificato. Tale sistema ha ingenerato sempre più motivi di contrasto e maggiori necessità di ricorre alla giustizia ordinaria con tutte le ripercussioni negative che ciò comporta. [...]
L'adozione obbligatoria, in caso di controversie, della mediazione potrebbe cambiare molte cose nella prassi sinistri quotidiana. Quella che viene introdotta, per le materie soggette a mediazione obbligatoria, è una condizione di procedibilità per l'azione giudiziaria. Non è cioè possibile iniziare o proseguire l'azione davanti all'autorità giudiziaria ordinaria ovvero proporre domanda di arbitrato senza aver prima esperito il tentativo di mediazione previsto dalla normativa. Ciò vale per l'autoriparatore, ma anche per le Compagnie assicurative. Essendo la mediazione ormai obbligatoria prima di iniziare qualsiasi controversia in ambito assicurativo, compresa la RCA (quest'ultima a partire da 21 marzo 2012)-

Il seminario organizzato da Professione Carrozziere per il 25 febbraio presso l'hotel Watt di Milano, ci vedrà partecipi in prima linea per spiegare pro e contro e quali strategie eventualmente adottare.

Partecipate numerosi, Vi aspettiamo

Zuliani Valter Giorgio